Controlli auto prima dell’estate: 5 raccomandazioni

batteria morta in estate



 

 

Con l’arrivo dell’estate gli italiani si preparano alle vacanze, e per molti il mezzo di trasporto prediletto è l’automobile: perfetta per le medie distanze, per le famiglie e per chi vuole portare con sé molti bagagli, l’automobile può però trasformarsi in uno strumento estremamente pericoloso nel caso in cui non venga sottoposta ad adeguata manutenzione.

Sebbene infatti tutti siano a conoscenza dei pericoli che comporta guidare durante il freddo dell’inverno, la maggior parte delle persone non sa che anche il caldo dell’estate può causare problemi e danni alle varie componenti dell’automobile, e che quindi è necessario procedere a un check-up completo prima di mettersi in viaggio.

Per prima cosa bisogna controllare le gomme: la prima cosa da controllare è sicuramente la pressione, che può essere controllata presso qualsiasi meccanico e nella maggior parte delle stazioni di servizio. In generale, la pressione ideale per le gomme varia da modello a modello, e può essere controllata sul libretto di istruzioni dell’automobile. Dal momento che la temperatura influenza la pressione nelle gomme, durante l’estate è necessario controllarla regolarmente e procedere al gonfiaggio dove necessario. Assicuratevi inoltre che le gomme non siano troppo consumate, e di avere una gomma di scorta ed il necessario per cambiarla in caso di necessità.

 

Bisogna poi controllare la batteria: assicuratevi che sia saldamente fissata in posizione in modo da evitare le vibrazioni, correttamente carica e funzionante, e sostituitela se necessario. Le batterie tendono naturalmente ad essere sensibili al caldo, quindi nei mesi estivi sarà necessaria una manutenzione più attenta.

Poiché il funzionamento di una batteria si basa sulla reazione di alcuni componenti chimici al suo interno, la temperatura gioca un ruolo importante nella prestazione e durata. Secondo uno studio, la temperatura di esercizio ideale per una batteria auto è 26,7 gradi. In tale circostanza la batteria funziona alla massima efficienza.

Il calore accelera di solito l’attività chimica, per cui temperature più elevate possono anche accelerare la corrosione interna delle cellule e ridurre così la durata della batteria. Se la capacità vene danneggiata non resta altro che sostituirla.

Ricordate inoltre di portare con voi un set di cavetti e\o uno startere\o una batteria di riserva, in modo da potere fare ripartire la macchina in caso di necessità. Fate attenzione perchè in alcuni paesi potreste spendere fino a tre volte il costo che normalmente si paga per una batteria in Italia.

 

Non dimenticate poi di controllare l’olio: idealmente, l’olio dovrebbe essere controllato o cambiato con regolarità, facendo un cambio completo almeno una volta ogni anno e rabboccandolo dove necessario. Prima di partire per un lungo viaggio, dunque, assicuratevi che il vostro meccanico controlli l’olio e vi faccia un cambio completo. Alcune persone credono che sia necessario usare due tipi di olio diverso, uno per l’estate e uno per l’inverno, ma si tratta di una precauzione che non è più necessaria nelle automobili moderne.

 

Anche il liquido di raffreddamento è molto importante, e in caso di perdite può portare a un surriscaldamento del motore con risultati disastrosi, specialmente se ciò avviene quando si è lontani da casa e dal proprio meccanico di fiducia. Assicuratevi dunque di tenere sotto controllo la temperatura del motore come indicata nel quadro comandi, e nel caso in cui essa cominci ad aumentare recatevi immediatamente da un meccanico.

 

Infine, nel caso in cui la vostra assicurazione non la preveda, prima di partire per un viaggio è opportuno dotarsi anche di un’assicurazione addizionale che possa fornire soccorso stradale: nel caso in cui la vostra automobile dovesse fermarsi o avere un guasto in autostrada, riceverete soccorso con un carro attrezzi. Nel caso in cui doveste andare all’estero, assicuratevi di scegliere un piano che copra anche le nazioni in cui viaggerete.

 

Quali controlli vanno fatti regolarmente?



Potrebbero interessarti anche...